Isolamenti

Per ogni problema (isolamento acustico, isolamento termico o altro) esiste una risposta idonea. Prima di scegliere il sistema di isolamento adatto, è necessario soffermarsi sui requisiti a cui il lavoro dovrà rispondere per scegliere il sistema che darà le migliori prestazioni e quindi la maggior soddisfazione del lavoro.

La protezione acustica va progettata ed eseguita insieme all'isolamento termico e, come avviene già in diversi paesi europei, il valore di un immobile dipenderà, oltre che dal grado di isolamento termico, anche dal grado di isolamento acustico dai rumori provenienti dall'esterno, fra appartamenti dello stesso edificio e fra ambienti dello stesso appartmento.

Il gesso è già di per se un ottimo isolante acustico se un tramezzo è composto di due o più strati ma è anche un ottimo regolatore del clima interno degli ambienti grazie alla sua elevata permeabilità al vapore acqueo.

Il miglior tipo di isolante termico è senz'altro rappresentato dai pannelli di fibra di legno ma, nel caso in cui si sceglierà di utilizzare questo materiale, bisognerà tener conto dell'elevato costo degli stessi.

Il miglior prodotto, inteso come rapporto qualità/prezzo, è il polistirene estruso che a seconda dello spessore garantisce un sempre più elevato coefficiente di isolamento ed è garantito nel tempo.

Lana di vetro e lana di roccia invece sono fra i più diffusi isolanti termici e soprattutto acustici, in quanto garantiscono un notevole abbattimento grazie alle loro attitudine a non trasmettere suoni.

Eraclit e altri materiali ad alto assorbimento acustico invece sono i più adatti per ottimizzare l'acustica dei locali in quanto sono in grado di abbattere il riverbero presente all'interno degli stessi.